News

Curň tumore maligno con erbe, morta paziente: medico condannato

Torino, 5 aprile 2017 – Ha curato un melanoma con erbe e psicologia e la paziente perse la vita. Per questo un medico di medicina generale e omeopata seguace delle controverse teorie del tedesco Rike Geerd Hame è stata condannata 2 anni e 6 mesi. La sentenza è stata emessa ieri dal tribunale di Torino. Il caso è quello di una giovane donna con un neo sulla spalla sinistra rivelatosi in seguito un melanoma maligno. I giudici hanno riconosciuto una provvisionale (un acconto sull'indennizzo da quantificare in un altro procedimento) di diecimila euro alla figlia della vittima, cinquemila euro al fratello e cinquemila euro alla madre. Da parte sua la dottoressa Durando si era difesa così: "La mia paziente si era categoricamente rifiutata di curare il cancro con le cure tradizionali. Rifiutava la chemioterapia. E io, davanti alla sua scelta libera e determinata, davanti alla sua decisione irrevocabile, ho deciso di non abbandonarla e di seguirla, secondo la sua volontà e le sue necessità".

 


<< Torna all'elenco news
  • Scarica il calendario della Fondazione Melanoma

  • Noi Rossi

  • Scarica “Le avventure di Neo 2”

  • Scarica l’app
    “Salvati la pelle”

  • Scarica l’opuscolo

  • Scarica l’opuscolo

  • Il calcio in una stanza



    Per ogni copia del libro venduta, un euro viene devoluto alla
    Fondazione Melanoma

  • Aim at Melanoma

  • Informazioni per pazienti affetti da melanoma in trattamento con Ipilimumab

  • Scarica “Le avventure di Neo”

  • 5 x mille

    Dona il 5 per mille alla Fondazione Melanoma Onlus

    • Come sostenere le attivita' della Fondazione Melanoma




      Via Paypal con Carta di Credito (nessuna registrazione necessaria)

      Via Banca Banco Prossima
      Fondazione Melanoma - ONLUS
      IBAN: IT80K0335901600100000067055
    • Scrivi all'esperto

      Se hai bisogno di maggiori chiarimenti o una risposta personalizzata, inviaci una E-mail, un oncologo è a tua disposizione.
      Scrivi a:
      info@fondazionemelanoma.org