News

Studio: la 'sfortuna' non la causa principale del cancro

Roma, 6 ottobre 2016 - La 'sfortuna' ha sicuramente un ruolo nell’insorgenza dei tumori, ma non grande quanto affermato lo scorso anno da alcuni scienziati in uno studio molto criticato. La ricerca attribuiva infatti a mutazioni casuali la maggior parte dei casi di cancro. A confutare la teoria un altro studio, sempre focalizzato sulle mutazioni nelle cellule staminali adulte, pubblicato su Nature dall'Università di Utrecht. I ricercatori olandesi hanno studiato le mutazioni del DNA nelle cellule staminali adulte di fegato, intestino e colon di una serie di volontari tra 3 e 87 anni, verificando che indipendentemente dall'organo o dall'età della persona il numero di nuove mutazioni che si accumulano è stabile, con una media di 40 l'anno. Questo, spiega Ruben Van Boxtle, uno degli autori, contrasta con la teoria della 'sfortuna'. "Siamo stati sorpresi di trovare praticamente lo stesso tasso di mutazioni in organi con incidenza di tumori molto diversa tra loro. Questo suggerisce che la semplice accumulazione di errori 'sfortunati' nel DNA non può spiegare la differenza di incidenza, almeno per alcuni tumori".
 


<< Torna all'elenco news
  • Scarica il calendario della Fondazione Melanoma

  • Noi Rossi

  • Scarica “Le avventure di Neo 2”

  • Scarica l’app
    “Salvati la pelle”

  • Scarica l’opuscolo

  • Scarica l’opuscolo

  • Il calcio in una stanza



    Per ogni copia del libro venduta, un euro viene devoluto alla
    Fondazione Melanoma

  • Aim at Melanoma

  • Informazioni per pazienti affetti da melanoma in trattamento con Ipilimumab

  • Scarica “Le avventure di Neo”

  • 5 x mille

    Dona il 5 per mille alla Fondazione Melanoma Onlus

    • Come sostenere le attivita' della Fondazione Melanoma




      Via Paypal con Carta di Credito (nessuna registrazione necessaria)

      Via Banca Banco Prossima
      Fondazione Melanoma - ONLUS
      IBAN: IT80K0335901600100000067055
    • Scrivi all'esperto

      Se hai bisogno di maggiori chiarimenti o una risposta personalizzata, inviaci una E-mail, un oncologo è a tua disposizione.
      Scrivi a:
      info@fondazionemelanoma.org